Archivi tag: trucchi

PilloleTech 2: traduci!

Pillole tecnologiche nel tempo di un caffè. Se ti piacciono CONDIVIDI !

Pillole n2 – Ripassare le lingue, imparare nuovi vocaboli

E’ tempo di arricchire il vocabolario in qualsiasi lingua, facendosi aiutare da Google Assistant. Nel tempo libero, o svolgendo qualsiasi altra attività (leggendo, cucinando, camminando per strada, in un negozio…) è facile imparare nuove parole in qualsiasi momento, chiedendo all’Assistente la traduzione in una trentina di lingue differenti!

Sarà sufficente chiedere “come si dice burro in spagnolo?” o “come si dice cannella in inglese?” per ascoltare direttamente la traduzione. Se la richiesta si effettua su uno smartphone apparirà anche la parola scritta, e si può chiedere il riascolto della parola in italiano e nella lingua scelta (toccando l’iconcina a lato della parola).

In questo modo sarà semplice imparare velocemente molte parole nuove, o ripassare e riascoltare quelle già conosciute, ma è anche possibile farsi tradurre frasi intere di uso comune, e non, allo stesso modo: ad es “Come si dice Voglio andare al mare in francese?”

Sempre più spesso inoltre vengono usate parole inglesi nei notiziari, e l’operazione di traduzione funziona anche nel senso contrario! Ad es: “Come si dice Lockdown in italiano?”

In questo modo si scoprirà perché sempre più spesso la politica, e non solo, preferisce nascondersi dietro parole straniere 🙂

La traduzione di singole parole è semplice ed immediata, ma per chi ha bisogno di qualcosa di più completo e continuativo ricordo che la “modalità interprete” consente vere e proprie conversazioni con chiunque parli un’altra lingua: per attivarla è sufficiente usare il comando “Aiutami a parlare spagnolo” (o inglese, tedesco, mandarino…etc)

modalità interprete Google Assistant

Così facendo si attiva un vero e proprio interprete virtuale in grado di riconoscere chi dei due sta parlando, ascoltando immediatamente la traduzione nella propria lingua e viceversa.

Goodbye mis amigos, à la prochaine!

NB: Google Assistant è incluso in qualsiasi smartphone Android recente ma può essere installato anche su iPhone e iPad dall’Apple Store.
Si attiva pronunciando “OK Google” ma anche tenendo premuto il tasto centrale.
Ovviamente è dentro gli accessori per la casa: Google Mini, Nest Mini e superiori. L’attivazione, oltre al classico “Ok Google” cambia a seconda del modello.

PilloleTech 1: Relax!

Pillole tecnologiche nel tempo di un caffé! Se ti piacciono CONDIVIDI!

Stress ? Usate Google Assistant! Ce lo abbiamo TUTTI sugli smartphone android. Non serve solo per il meteo o gli indirizzi e navigazione, ma a tante cose utili.

Ok Google, fammi ascoltare le onde del mare“.
O “Fammi ascoltare gli uccellini“.

L’assistente di Google farà ascoltare per un ora degli effetti sonori ambientali scelti. Ce ne sono tantissimi.

Non solo, dicendo semplicemente “OK google fammi rilassare” o “aiutami a rilassarmi
… farà ascoltare suoni ambientali a caso per un ora.

Per chi vuole anche dei suoni beh
Ok google…. suoni di meditazione” e partono 8 minuti di rumori e melodie rilassanti molto Zen.

simile per la guarigione, ma più musicale.
Ok google…. suoni di guarigione

C’è molto di più, come il “buongiorno” o la “buonanotte“…
con le prossime pillole!😉

ps – per religiosi “ok google…. Prega con Dio”. 😶
ps – per i temerari “ok google… chiedi a Biscotto della Fortuna di aprire un biscotto

NB – se non avete ancora abilitato o usato Google Assistant esce comunque fuori tenendo premuto il tasto centrale dello Smartphone android.